Immagine di: francesco de iure utente della Community di Immobiliare.it
nessuna risposta
A chi spetta pagare il recesso anticipato del contratto d'affitto al conduttore o al proprietario?
il proprietario vuole che io paghi l'intera somma di 67 euro quale tassa di recesso presso l'ufficio delle entrate.
Domanda inserita: 6 anni e 1 mese fa, Proprietari e Inquilini a Bari 8 risposte
La tua risposta
Ti preghiamo di mantenere una conversazione educata e civile
Caratteri rimasti: 4500

 
Registrati o accedi col tuo account: , o
 
  •  
  •  
  •  
  • (visibile nel tuo profilo pubblico) 
  •  
     
Cliccando Rispondi dichiari di aver letto e accettato le Condizioni Generali e l'informativa sulla privacy
Segui la discussione via emailCondividi
Risposte(8)
 
Primo a rispondere: Leonardo Immobiliare Napoli
Immagine di: Studio utente della Community di Immobiliare.it
Utente

Studio
chi recede
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Immagine di: Mario utente della Community di Immobiliare.it
Utente

Mario
i costi del recesso spetterebbero a chi chiude il contratto, ma con i contratti con cedolare secca non va più pagata perchè la cedolare assorbe anche questi costi
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Il recesso anticipato dal contratto da parte del conduttore comporta A CARICO DELLE PARTI l'obbligo di versamento della tassa di registro cioè 67 EURO per la risoluzione anticipata. LEGGE 392/78 ART 8.... Un contratto pluriennale si regola così, mentre nel contratto transitorio è il conduttore che deve pagare.
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Immagine di: Patrizia utente della Community di Immobiliare.it
Utente

Patrizia
spetta al conduttore, in caso di disdetta anticipata
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Quando si recede dal contratto, ovvero si lascia anticipatamente l’alloggio occupato rispetto alla sua naturale scadenza, poichè il contratto si chiude con anticipo, bisogna che il conduttore versi l’imposta di registro relativa al recesso anticipato, al locatore, il quale, a sua volta, ha 20 giorni di tempo per versarla all’Agenzia delle Entrate (FISCO).
Per l’appunto, l’imposta è pari a euro 67,00, CODICE TRIBUTO 113T
Cordiali saluti
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Immagine di: Titti utente della Community di Immobiliare.it
Utente

Titti
penso che spetti a chi ha voluto il recesso anticipato!!!
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Utente cancellato

Utente Cancellato
Non esiste nessuna normativa scritta al riguardo, ma secondo le usanze paga chi ha chiesto il recesso anticipato.
Agenzia d'Affari Euganea - Abano Terme (PD)
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Quando si recede dal contratto, ovvero si lascia anticipatamente l’alloggio occupato rispetto alla sua naturale scadenza, poichè il contratto si chiude con anticipo, bisogna che il conduttore versi l’imposta di registro relativa al recesso anticipato, al locatore, il quale, a sua volta, ha 20 giorni di tempo per versarla all’Agenzia delle Entrate (FISCO).
Per l’appunto, l’imposta è pari a euro 67,00, CODICE TRIBUTO 113T
Cordiali saluti
Stefano Mazza
LEONARDO IMMOBILIARE NAPOLI
Risposta inserita: 6 anni e 1 mese fa
|
Segnala errore o abuso
Altre domande e risposte su Proprietari e Inquilini in Puglia / Basilicata
Cerca consigli e risposte
esempio: "affitto", "vendita", "ristrutturare"
Fai una domanda
Formula la tua domanda e ottieni risposte da esperti e professionisti del mondo immobiliare
Agenti VIPScopri di più
Notifiche via email
Ricevi via email, ogni giorno, le nuove domande in base a questi criteri:
Proprietari e Inquilini
Puglia / Basilicata