Immagine di: letizia utente della Community di Immobiliare.it
Privato
nessuna risposta
Il costo delle spese accessorie (notaio, imposte ecc.) in caso di acquisto appartamento uso prima casa di € 350 mila circa
Domanda inserita: 9 anni e 3 mesi fa, Comprare casa a Roma 5 risposte
La tua risposta
Ti preghiamo di mantenere una conversazione educata e civile
Caratteri rimasti: 4500

 
Registrati o accedi col tuo account: , o
 
  •  
  •  
  •  
  • (visibile nel tuo profilo pubblico) 
  •  
     
Cliccando Rispondi dichiari di aver letto e accettato le Condizioni Generali e l'informativa sulla privacy
Segui la discussione via emailCondividi
Risposte(5)
 
Primo a rispondere: Guida-Immobiliare.com
Utente cancellato

Utente Cancellato
Buongiorno Letizia,

volendo provare a rispondere, anche se gli elementi da te forniti sono pochi e vaghi, cerchiamo almeno di inquadrare le imposte.

Dalla "scheda identificativa immobile" c.d. Visura Catastale, che suppongo ti sarà stata fornita, prendi il valore della rendita catastale

Moltiplica questo valore per 115,5 (prima casa) ed ottieni il Valore Catastale, cioè l'imponibile per il pagamento dell'imposta di registro
(es. rendita catastale 1.000 euro, valore catastale prima casa = 115.500 euro)

L' imposta di registro sarà il 3% su quel valore ottenuto (nel nostro esempio circa 3.500 euro) oltre a 168 euro di imposta ipotecaria e 168 euro di imposta catastale.

A questo aggiungi il compenso del Notaio che, come ha fatto saggiamente notare il collega della Casaleo, varia sensibilmente in base al valore dell'immobile e da un Notaio all'altro.
Non dimenticare che i Notai sono liberi professionisti che possono dunque applicare tariffe differenti per i propri compensi... mettili in competizione ;)

In caso di mutuo grava poi l'imposta sostitutiva dello 0,25% sull'erogato (es. 100.000 euro di mutuo, imposta 250 euro) che può essere trattenuta dalla Banca o pagata al momento della sottoscrizione dell'atto di mutuo dal Notaio. Conviene informarsi presso la propria Banca.

In bocca al lupo!
Risposta inserita: 9 anni e 2 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Utente cancellato

Utente Cancellato
Gent.ma Letizia
il costo del notaio dipende da molti fattori ,ovvero dalla rendita catastale , e si tratta prima casa o seconda casa ,se vi è contestuale atto di mutuo ,dall'importo di compravendita , dall'onorario del notaio che può legge...rmente variare,dagli eventuali ulteriori accertamenti effttuati dal notaio.
Chieda direttamente al notaio o si faccia fare il preventivo da un'agenzia presentando i documenti dell'immobile
Risposta inserita: 9 anni e 2 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Utente cancellato

Utente Cancellato
Vorrei effettuare una precisazione .
la risposta di guida-immobiliare presenta UN EVIDENTE E PALESE ERRORE ovvero l'atto di proveninza se molto vecchio potrebbe presentare la rendita catastale non aggiornata ,in quanto di tanto in tanto vengono aggiornate.
Le occorre una visura aggiornata per conoscere la rendita attuale su cui calcolare il costo e non l'atto di provenienza
Risposta inserita: 9 anni e 2 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Ciao Letizia,

il costo delle spese accessorie per l'acquisto di un immobile con le agevolazioni prima casa si calcola sulla base del valore catastale dell'immobile. Sarebbe necessario che tu richieda al venditore l'atto di provenienza dove puoi trovare questa informazione.

Purtroppo nella tua domanda compare solo il prezzo, quindi ti lascio il link della pagina dove abbiamo inseirito una tabella che ti può aiutare a calcolare le spese, così quando
avrai recuperato la rendita catastale potrai farlo tu stessa.

Ecco la pagina:

http://www.guida-immobiliare.com/imposte-da-pagare-per-l%E2%80%99acquisto-della-prima-casa/2010/04/21/1102931_87795612/

Ti basta copiare e incollare questo link nel tuo browser per accedera alla tabella.

Inoltre, sempre sul nostro sito abbiamo fornito tante altre dritte sull'argomento, come ad esempio i requisiti per l'acquisto della prima casa e casi particolari sulle agevolazioni.

Qualora tu abbia la necessità di preparare una proposta d'acquisto, ti segnalo anche un audio GRATUITO realizzato da noi "Le 10 regole della proposta d'acquisto".

http://www.guida-immobiliare.com/regoleproposta

Spero ti averti aiutata e nel frattempo ti faccio un grande in bocca al lupo per la tua compravendita.

Ciao

Elena e Antonino
Guida-Immobiliare.com
Risposta inserita: 9 anni e 2 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Immagine di: Laura utente della Community di Immobiliare.it
Utente

Laura
Chiamare uno o più notai, per avere il prezzo preciso e dettagliato dando la rendita catastale dell'immobile in questione (se acquisto da privato), diverso se l'acquisto è da impresa (con relativa IVA, allacciamenti ed accatastamento). Naturalmente NON da meno la nostra provvigione..!!!Buon pomeriggio!!!
Risposta inserita: 9 anni fa
|
Segnala errore o abuso
Altre domande e risposte su Comprare casa nel Lazio
Cerca consigli e risposte
esempio: "affitto", "vendita", "ristrutturare"
Fai una domanda
Formula la tua domanda e ottieni risposte da esperti e professionisti del mondo immobiliare
Agenti VIPScopri di più
Notifiche via email
Ricevi via email, ogni giorno, le nuove domande in base a questi criteri:
Comprare casa
Roma (Provincia)