Immagine di: giorgio redaelli utente della Community di Immobiliare.it
nessuna risposta
Quando e come si puo applicare la cedolare secca per i contratti di affitto.
quali i vantaggi ?
Domanda inserita: 5 anni e 6 mesi fa, Affittare casa 1 risposta
La tua risposta
Ti preghiamo di mantenere una conversazione educata e civile
Caratteri rimasti: 4500

 
Registrati o accedi col tuo account: , o
 
  •  
  •  
  •  
  • (visibile nel tuo profilo pubblico) 
  •  
     
Cliccando Rispondi dichiari di aver letto e accettato le Condizioni Generali e l'informativa sulla privacy
Segui la discussione via emailCondividi
Risposte(1)
 
Primo a rispondere: Gianluca Pagliettini
Rispondo sinteticamente:
La cedolare secca può essere applicata a tutti i contratti di locazioni per unità immobiliari ad uso abitativo, sia che si tratti di contratti già in essere, sia che si tratti di nuovi contratti.
Il presupposto per poter applicare la cedolare secca e che locatore e conduttore siano persone fisiche.
L'applicazione della cedolare deve essere comunicata tramite compilazione del modello 69 all'agenzia delle entrate.
L'applicazione della cedolare secca impone la rinuncia agli aumenti istat e la comunicazione a mezzo raccomandata AR di detta rinuncia al conduttore.
La raccomandata può essere evitata solo per i nuovi contratti nei quali sia indicata la rinuncia espressa all'aumento ISTAT a qualsivoglia titolo.
Ogni anno il locatore ha la facoltà di modificare il regime fiscale a cui il contratto è sottoposto. In caso di mancata comunicazione all'agenzia delle entrate si rinnova il regime applicato precedentemente.
In caso di pluralità dei locatori, ognuno può liberamente decidere di optare per la cedolare secca o per il regime ordinario di tassazione. In questo caso l'aumento istat potrà essere richiesto proporzionalmente.
Le aliquote previste per la cedolare secca sono il 19% per i contratti concordati ed il 21% per i contratti a canone libero e sostituiscono l'irpef, le addizionali comunali e regionali, l'imposta di registro e l'imposta di bollo dovute nel regime ordinario.
Non è semplice calcolare la convenienza delle cedolare secca e sarebbe consigliabile rivolgersi per questo al proprio commercialista. In linea generale la cedolare secca è tanto più conveniente quanto più elevati sono i redditi del locatore ma anche in presenza di redditi elevati la sua convenienza potrebbe essere inficiata dalla presenza di forti detrazioni che sono applicabili solo alla tassazione ordinaria dei canoni percepiti.
Altre e più dettagliate informazioni possono essere facilmente reperite sul sito dell'agenzia delle entrate.
Risposta inserita: 5 anni e 6 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Altre domande e risposte su Affittare casa
Cerca consigli e risposte
esempio: "affitto", "vendita", "ristrutturare"
Fai una domanda
Formula la tua domanda e ottieni risposte da esperti e professionisti del mondo immobiliare
Agenti VIPScopri di più
Notifiche via email
Ricevi via email, ogni giorno, le nuove domande in base a questi criteri:
Affittare casa
Italia