Immagine di: Francesco Gradi utente della Community di Immobiliare.it
Privato
nessuna risposta
Quanto si paga di imposta di registro (113T) per la risoluzione anticipate del contratto di affitto
Domanda inserita: 2 anni e 3 mesi fa, Proprietari e Inquilini a Milano (MI) 4 risposte
La tua risposta
Ti preghiamo di mantenere una conversazione educata e civile
Caratteri rimasti: 4500

 
Registrati o accedi col tuo account: , o
 
  •  
  •  
  •  
  • (visibile nel tuo profilo pubblico) 
  •  
     
Cliccando Rispondi dichiari di aver letto e accettato le Condizioni Generali e l'informativa sulla privacy
Segui la discussione via emailCondividi
Risposte(4)
 
Primo a rispondere: Giulia
Immagine di: Giulia utente della Community di Immobiliare.it
Utente

Giulia
la risoluzione dei contratti di locazione ha un costo fisso di €.67,00 da pagarsi tramite mod. F 23 in banca o alle poste e da consegnare all'Agenzia delle Entrate dove è situato l'immobile oggetto del contratto.
Risposta inserita: 2 anni e 3 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Buongiorno Francesco,

L'imposta di registro va pagata anche quando il contratto si risolve (disdetta anticipata) o viene ceduto (cambio inquilino), entro 30 giorni con consegna, nei 20 giorni successivi, dell'attestato di versamento all'ufficio dove era stato registrato il contratto.
Se la risoluzione o la cessione avvengono gratuitamente (senza pagamento di un corrispettivo) l'imposta si paga nella misura fissa di 67 euro.
Diversamente l'imposta e' dovuta in misura percentuale per il 2% dei canoni residui, con minimo di 67 euro.
In caso di risoluzione anticipata, se è stata versata l'imposta per l'intera durata del contratto si ha diritto al rimborso delle annualita' successive a quella in corso.
Il pagamento avviene con modello F23, codici tributo 113T per la risoluzione e 110T per la cessione.

Spero di esserle stato utile, saluti Diego
Fonte Web: www.unikasa.it
Risposta inserita: 2 anni e 3 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Quando si recede dal contratto, ovvero si lascia anticipatamente l’alloggio occupato rispetto alla sua naturale scadenza, poichè il contratto si chiude con anticipo, bisogna che il conduttore versi l’imposta di registro relativa al recesso anticipato, al locatore, il quale, a sua volta, ha 20 giorni di tempo per versarla all’Agenzia delle Entrate (FISCO).
Per l’appunto, l’imposta è pari a euro 67,00, CODICE TRIBUTO 113T
Cordiali saluti
Risposta inserita: 1 anno e 5 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Sono 67 Euro e sono a carico del conduttore che ha risolto il contratto anticipatamente. Ne è però responsabile in solido anche il locatore
Risposta inserita: 1 anno e 5 mesi fa
|
Segnala errore o abuso
Altre domande e risposte su Proprietari e Inquilini in Lombardia
Cerca consigli e risposte
esempio: "affitto", "vendita", "ristrutturare"
Fai una domanda
Formula la tua domanda e ottieni risposte da esperti e professionisti del mondo immobiliare
Notifiche via email
Ricevi via email, ogni giorno, le nuove domande in base a questi criteri:
Proprietari e Inquilini
Milano (Provincia)